Basilica-per-sito.jpg
Home la Basilica La Storia

Indice
La Storia
2 - Sospensione
3 - Convenzione tra l'Ente E.U.R. e i Francescani Conventuali
4 - Restauro e completamento
5 - Apertura al culto
Tutte le pagine

2 - Sospensione

Nel 1942, più che incanalarle all'Esposizione Universale che sarebbe dovuta avvenire in quell'anno, tutte le energie furono sprecate nella guerra, per cui i lavori prima rallentarono, poi furono sospesi. Durane le vicende belliche del 1943 – 44, alcune granate colpirono la chiesa e i due porticati adiacenti. Negli anni successivi tutto il comprensorio fu lasciato nel totale abbandono e depredato del materiale da costruzione.

Nell'immediato dopoguerra il Governo della rinata Repubblica Italiana progettò di trasformare il quartiere dell'Esposizione in quartiere residenziale, riadattando gli edifici già costruiti. l'E 42 si trasformò in E.U.R.. Dapprima fu nominato Commissario il prof. Leonardo Severi, poi, nel 1951, il prof. Virgilio Testa. Gran galantuomo, dinamico e competente, durante la sua gestione dal '51 al 1970, creò il "Quartiere EUR" rendendolo il più bello e funzionale quartiere non solo di Roma, ma forse d'Europa.

Fra i tanti edifici da completare, rimaneva la chiesa.A questo punto dobbiamo fare un passo indietro. Nell'archivio parrocchiale è conservata una fitta documentazione, iniziata fin dal 1945, tra il P. Alfonso Orlini, ex Ministro Generale dell'Ordine dei Frati Minori Conventuali, la Santa Sede e le autorità del Governo Italiano. Il P. Orlini chiedeva insistentemente la proprietà della chiesa, promettendo come contropartita di completarla nelle strutture e di farla officiare dai Frati Francescani Conventuali.



SIR - Notizie quotidiane

Agenda

Clicca sull'immagine.

.

.

Accedi all'area riservata

.

Chi è online

 315 visitatori online